fbpx

Partecipare ad una startup competition

partecipare startup competition

Se hai un progetto che è ancora in fase iniziale probabilmente ti sarai chiesto almeno una volta se è utile partecipare ad una startup competition.
La risposta è assolutamente sì, perché è un’occasione che può portare molti benefici alla tua startup. Ormai si svolgono tantissimi eventi del genere nel nostro paese, organizzati dai soggetti più disparati. 

Non hai tempo di leggere l’articolo? Ascolta il podcast!

Bancheenti pubbliciaziende privategrandi testate giornalistiche si stanno lanciando in questo settore pronti a sostenere progetti di startup o pmi innovative.
Ognuna di queste realtà ha degli scopi particolari. Ad esempio il ritorno d’immagine, la possibilità di investire o il genuino interesse per un settore in forte sviluppo. Tradizionalmente una startup partecipa a questo tipo di manifestazioni per un motivo preciso: vincere premi, possibilmente in denaro.

Bisogna essere realisti, ciò che manca a tanti startupper nel nostro paese sono spesso i fondi, più che le buone idee.

Purtroppo però, la stragrande maggioranza delle competition non assicura la vincita di premi in denaro ma piuttosto l’accesso a servizi particolari. Parliamo di consulenze, ore di formazione o colloqui con potenziali finanziatori, insomma beni immateriali che non apportano liquidità al progetto. 

 

premi startup competition

Non bisogna scoraggiarsi o pensare che questi premi siano inutili. Al contrario possono risultare fondamentali per la crescita di una startup. Inoltre anche la sola partecipazione ci permette di ottenere visibilità e di entrare in contatto con professionisti, imprenditori ed investitori.

Spesso si dice “a volte conta più partecipare che vincere”. In questo caso è più vero che mai.

COME SCEGLIERE LA COMPETITION GIUSTA PER LA NOSTRA STARTUP

Come abbiamo già detto le competition legate al mondo delle startup sono davvero moltissime, sia in Italia che all’estero, tanto che è davvero difficile contarle tutte. In questa jungla di eventi organizzati da soggetti diversi e basati su presupposti differenti bisogna sapersi orientare per individuare quello adatto a noi.

Quando decidiamo di partecipare ad una competition dobbiamo prima di tutto capire quali benefici può apportare al nostro progetto. Prima ancora di iscriverci quindi dobbiamo porci una serie di domande:

1- Da chi è organizzata la competition?

Se i promotori dell’evento o i partner coinvolti sono perfettamente in linea con il settore della nostra startup potremmo avere un’opportunità imperdibile. Potremo far conoscere il nostro progetto al grande pubblico e a potenziali partner d’impresa con cui collaborare in futuro.

2- È focalizzata su un’ambito preciso?

Le competition “verticali”, che coinvolgono un settore specifico (food, tech, healthcare) ci permettono di interfacciarci con i competitors e di esprimere al massimo il nostro potenziale. Quale occasione migliore per dimostrare che il nostro progetto è migliore di quello degli altri?

3- Il premio in palio è “interessante”?

Come abbiamo già detto i premi messi in palio durante le competition possono andare da somme di denaro più o meno consistenti a servizi mirati alla crescita della startup. Sarebbe sbagliato scartare a priori un evento solo perché non garantisce un premio monetario. Dobbiamo piuttosto chiederci di cosa abbiamo bisogno in quel determinato momento del nostro percorso. Ad esempio potremmo scoprire che è molto più utile ottenere una consulenza gratuita per la stesura del business plan piuttosto che un premio in denaro.

4- Ci da la possibilità di fare networking?

Ogni evento o competition per startup ci offre l’opportunità di incontrare professionisti e startupper con cui confrontarci e stringere rapporti. Ovviamente, a seconda del tipo di manifestazione, le possibilità di trovare partner, investitori o collaboratori in linea con il nostro progetto, variano di molto. Cerchiamo quindi di individuare il contesto più utile e proficuo per noi.

5- Ha un costo sostenibile?

A meno che l’evento non si svolga in un luogo facilmente raggiungibile dovremo far fronte a dei costi. Ad esempio lo spostamento di tutto o di parte del team, l’alloggio etc. Visto che molte startup dispongono di budget limitati, teniamo in considerazione se possiamo permetterci di partecipare ad una competition che si svolge lontano da “casa nostra”.

Una volta individuata la competition ideale gli step successivi saranno: informarsi sul regolamento, inviare la nostra candidatura e prepararsi al meglio per affrontare la gara.
Stendiamo un piano preciso, assicuriamoci di avere tutta la documentazione necessaria per presentarci al meglio ed esercitiamoci il più possibile.
Avremo davvero poco tempo per fare colpo sul pubblico presente e dobbiamo essere sicuri di non sprecare questa possibilità.

VANTAGGI DELLA PARTECIPAZIONE AD UNA COMPETITION

Come abbiamo visto finora partecipare ad una competition ha moltissimi vantaggi per una startup.
Oltre alla potenziale vincita di un premio, un evento del genere ci permette di di fare esperienze che possono davvero fare la differenza per far crescere e decollare il nostro progetto. Quali altri benefici possiamo avere, candidandoci per una competition?

1- Copertura dei media. Giornali, televisioni, esperti del settore, influencer ed opinion leader sono sempre presenti a queste manifestazioni. L’intervista giusta può darci una grandissima visibilità e farci conoscere ad un pubblico molto ampio.

2- Investitori potenziali. Durante le competition è sempre presente un numero variabile di soggetti interessati alle opportunità di investimento nel mondo delle startup. Possono essere investitori privati, membri di un’ente pubblico o semplici curiosi. Individuarli ed entrare in contatto con loro è fondamentale. Anche se non dovessimo vincere il premio finale potremo comunque qualcuno interessato a finanziarci.

3- Feedback di esperti. La giuria delle competition è composta da mentor, tutor e professionisti che conoscono bene le dinamiche del mondo startup. Tutti loro ci possono dare giudizi tecnici (positivi e negativi) sul nostro progetto. Ascoltare le loro opinioni potrà darci indicazioni per far crescere il nostro progetto o per correggere eventuali punti deboli.

4- Gestione delle tempistiche. Partecipare e fare bella figura durante una startup competition dipende, per l’80%, dalla nostra preparazione e dalla nostra capacità di comunicare. Anche l’idea migliore del mondo deve essere supportata da una documentazione adeguata e soprattutto deve essere espressa in modo accattivante. Bisogna preparare un ottimo pitch ed esercitarci a mettere in luce i punti forti del nostro progetto in modo semplice e conciso. La competition sarà il banco di prova per affinare le nostre capacità di public speaking e per imparare a conquistare l’attenzione del pubblico.

STARTUP COMPETITION E OPPORTUNITÀ DI MARKETING

Al di là dei benefici descritti finora, partecipare ad una gara tra startup ci permette di aumentare la conoscenza del nostro “brand” e di mettere in luce il valore del nostro progetto. Inoltre ci permette di gettare le basi per collaborazioni future da sfruttare nelle fasi successive del nostro percorso. In questi contesti infatti è possibile:

  • Conoscere esperti di marketing. Partecipando ad una competition incontreremo moltissimi esperti di marketing e di strategie di business. Non è detto che facciano parte della giuria della gara ma queste figure professionali sono sempre presenti a queste manifestazioni. Presentandoci e parlando con loro potremo stringere relazioni ed accordi che ci torneranno utili più avanti. Quando il marketing diventerà prioritario potremo contattarli per ottenere consulenze su come pianificare le nostre attività di marketing e comunicazione.
  • Fare networking a 360°. Durante una competition si incontrano manager, imprenditori, opinion leaders, startupper. Ogni contatto è un’opportunità di accrescere la nostra rete di conoscenze e potrebbe rivelarsi utile prima o poi. Stringere relazioni potrà permetterci di trovare partner per il nostro business, membri del team o sostenitori del nostro brand.
  • Migliorare la nostra conoscenza e reputazione. Gli enti che organizzano le competition sono riconosciuti come leader all’interno del loro settore di riferimento. Hanno un pubblico ampio e fidelizzato che riconosce il loro valore. Quando la nostra startup viene premiata o si distingue durante la gara ottiene il riconoscimento del pubblico e dei media. Inoltre beneficia anche, di riflesso, della buona reputazione dell’ente promotore venendo così associata alla stessa sfera di valori.

Se hai una startup e stai pensando di partecipare ad una competition valuta tutte le opportunità che questa può offrirti.Non soffermarti soltanto sull’eventuale premio ma sul contesto globale. Così sarai certo di scegliere l’occasione più adatta e ottenere benefici concreti.

Chiedici di più


Related posts

Leave a Comment