fbpx

Piano marketing startup: a cosa serve

Realizzare un corretto piano di marketing per startup è un impegno sicuramente fondamentale nella fase d’incubazione di una nuova impresa. Un piano di questo genere richiede molta esperienza, perché si parte da un’azienda che al momento non esiste.

Allo stesso tempo la nuova startup deve però trovare un proprio percorso di marketing che permetta di raggiungere il numero massimo di potenziali clienti.

Un piano marketing per un’azienda avviata è meno impegnativo

Per questo motivo è sicuramente più agevole elaborare o aggiornare il piano marketing di un’azienda già in attività. Si avranno a disposizione numeri reali sull’andamento economico e sui risultati delle precedenti attività di marketing. Il piano marketing startup invece deve essere in grado di prevedere il mercato di riferimento di sapere come aggredirlo.

Ma oggi vogliamo spiegare a cosa serve. Prima però cerchiamo di dare un breve ragguaglio su cose sia un piano di marketing.

Cos’è un piano marketing

Come abbiamo spiegato in un articolo precedente il piano di marketing è un documento davvero complesso. Cercando di semplificare al massimo il piano marketing startup consiste innanzitutto nell’analizzare il proprio prodotto per capire i punti di forza e i punti deboli di esso.

I plus del prodotto

Basandoci su questa analisi è necessario concentrarsi le migliori doti del nostro prodotto e pensare la perfetta strategia per evidenziarle nella futura campagna di marketing. Al contempo è anche fondamentale analizzare a fondo il mercato per individuare alla perfezione il target di riferimento a cui proporre il novo prodotto.

Un linguaggio adatto per il cliente da intercettare

Questa informazione andrà a integrare i dati precedenti per scegliere il tipo di linguaggio da utilizzare nella campagna di marketing. Oltre ad altri importanti passaggi citiamo poi la necessità di stabilire quali possono essere i costi di una corretta strategia di marketing. Ma a cosa serve un piano marketing startup? Lo spieghiamo adesso.

A cosa serve un piano di marketing per una startup

L’avvio di una startup è sempre “lastricata di buone intenzioni” e di progetti di grande successo. Questo non è un difetto, perché nei primi tempi ogni startup ha momenti molto difficili e avere entusiasmo e voglia di fare in quei frangenti è fondamentale.

Entusiasmo e realismo

Allo stesso tempo una sana dose di realismo è necessaria. Il piano di marketing startup serve a delineare chiaramente il tipo di mercato di riferimento, anche a livello di entità di bacino di utenza. Come abbiamo ripetuto più volte, l’obiettivo di qualsiasi azienda è vendere il proprio prodotto o servizio.

Un budget adeguato per la corretta campagna di marketing

Se il numero di potenziali acquirenti di un prodotto è estremamente esiguo c’è da porsi qualche domanda sulla validità dell’idea della startup. Se invece il bacino di utenza è enorme, allora sarà necessario mettere a bilancio una campagna di marketing imponente, per gli altri players del mercato sono sicuramente rilevanti.

Quindi è necessario capire se la startup, anche grazie a vari finanziatori, sia in grado di sostenere economicamente una tale campagna di marketing. Già in questo modo abbiamo delineato la funzione interna di un piano marketing startup.

Il piano di marketing è importante anche per i finanziatori

Ma ovviamente questo piano ha anche finalità rivolte verso l’esterno. Non sempre infatti le startup hanno sufficienti fondi per sostenere un costo elevato per una prima importante campagna di marketing.

Proprio per questo motivo all’interno di un business plan professionale è sempre presente un piano di marketing. Gli investitori infatti devono capire anche dal piano di marketing se i fondatori della startup hanno ben chiaro il quadro del mercato dove andranno ad operare.

Business plan e piano marketing

Il piano marketing startup, in particolare i costi, andranno a confluire nel piano economico-finanziario del business plan per permettere di valutarne l’impatto economico sul bilancio della nuova azienda.

Un perfetto piano marketing per startup con Up2Lab

Come abbiamo visto è davvero importante avere ben chiara la portata di un piano marketing startup, sia a livello interno che a quello esterno. Si tratta di un documento che difficilmente si è in grado di redigere da soli.

È quindi fondamentale ricorrere alla consulenza di esperti per la formulazione di un documento di programmazione del marketing preciso e realistico. Quindi contatta Up2Lab al più presto per avere tutte le informazioni necessarie e avviare al più presto la tua startup su base chiare e certe. Contattaci adesso.

Related Posts
Leave a Reply

Your email address will not be published.Required fields are marked *