fbpx

Email marketing per aumentare le vendite

email marketing

L’email marketing è uno degli strumenti di web marketing più efficaci per aumentare le vendite e promuovere un’attività.
Attraverso questa forma di marketing diretto puoi utilizzare la posta elettronica per stabilire un contatto con i clienti, acquisiti o potenziali, e comunicare messaggi commerciali e non solo.

VANTAGGI DELL’EMAIL MARKETING PER AUMENTARE LE VENDITE

1- La facilità di utilizzo. Scrivere una mail è semplice ed immediato. Ovviamente per comunicare efficacemente il tuo messaggio dovrai progettare il contenuto della mail con attenzione, seguendo una strategia precisa.

2- Costo basso. Inviare una serie di mail non costa nulla, soprattutto nel caso in cui tu sia in grado di progettare autonomamente la tua campagna di email marketing. Nel caso in cui tu non abbia le competenze necessarie, potrai rivolgerti ad un esperto, mantenendo comunque costi contenuti.

3- Rapidità. Nel web marketing e nel business online la tempestività è fondamentale. Vista la grande competitività del mercato dovrai riuscire a battere i tuoi competitors sul tempo.

4- Targettizzazione. Il successo di una campagna di email marketing dipende all’80% da un database di clienti ricco e ben organizzato. Segmentare in modo corretto gli utenti offre la possibilità di capire meglio la nostra audience e di creare campagne di marketing più mirate ed efficaci.

5- Risultati misurabili. Le campagne di email marketing, che siano volte ad aumentare il traffico sul sito o pensate per pubblicizzare un prodotto, possono essere monitorate in ogni momento. Possiamo verificare molti parametri come l’aumento degli accessi, i click sulle pagine o sui link e le conversioni.

AUMENTARE CLIENTI = AUMENTARE VENDITE

Per accrescere le vendite di un ecommerce  è necessario prima di tutto ampliare il bacino degli utenti. Operazione non facile, soprattutto vista la spietata concorrenza nel mondo della vendita online di servizi e prodotti.
La prima cosa che dobbiamo considerare è che esistono due tipologie di clienti: quelli già acquisiti e quelli potenziali.

lead generation

CLIENTI GIÀ ACQUISITI

Parliamo di utenti che acquistano regolarmente dal nostro sito o che hanno effettuato almeno un acquisto in passato.
Abbiamo già i dati di questi clienti quindi sta a noi utilizzarli in modo intelligente per aumentare le possibili vendite.
Nel caso di utenti che acquistano periodicamente potremo impostare una comunicazione via mail basata sui loro interessi e bisogni. Potremo suggerire prodotti correlati, proporre offerte mirate, creare una lista di servizi o prodotti adatti alle loro esigenze.

Nel caso di utenti che abbiano effettuato un solo acquisto invece, dovremo puntare a “farci ricordare” e a convincerli definitivamente. Cerchiamo di instaurare un rapporto più personale, facendo percepire al cliente che il mittente della mail che ha appena ricevuto è pronta ad intercettare i suoi bisogni.

CLIENTI POTENZIALI

Sono utenti che ancora non ci conoscono o che hanno visitato il nostro sito senza effettuare acquisti.
Avere una strategia precisa è ciò che ci permetterà di convertire questi visitatori rendendoli nostri clienti fedeli.
Dovremo rendere il nostro sito accattivante ed ottimizzato, avere contenuti interessanti, distinguerci dai numerosi competitors nel mercato.
Effettuare campagne di Advertising sul web può aiutarci ad attirare nuovi potenziali clienti sul nostro sito ma non basterà se non diamo ai nuovi utenti una ragione per sceglierci.
Per offrire qualcosa che possa convincere un cliente potenziale dobbiamo innanzitutto conoscerlo, cioè farci lasciare il suo indirizzo email, e poi capire in che segmento posizionarlo.

MAILING LIST E SEGMENTAZIONE DEGLI UTENTI

Avere un vasto database di clienti è sicuramente un punto di forza ma non è sufficiente per veder crescere le vendite di un ecommerce o costruire una strategia di email marketing di successo.
Non basta avere le mail dei visitatori del sito ma dobbiamo segmentarli in base alle loro preferenze, necessità e bisogni.
Questo è il vero valore aggiunto che permetterà di effettuare campagne di email marketing davvero efficaci.

Ma prima di tutto, come possiamo convincere gli utenti a lasciarci i loro indirizzi? E come possiamo usare questi dati in un’ottica di segmentazione?

1- Usa le finestre di pop-up. Semplici ed indispensabili in un sito di ecommerce i pop-up, se associati ad un coupon, uno sconto o l’accesso ad un’offerta limitata possono aumentare esponenzialmente il numero di iscritti alla newsletter. L’idea è far percepire all’utente che lasciare i propri dati significhi ottenere un vantaggio immediato ed imperdibile.
Per questo motivo il pop-up deve offrire un reale valore, essere persuasivo e chiaro. Questo strumento può essere utilizzato per un doppio scopo: aumentare gli iscritti alla newsletter e aiutarci a segmentare i nostri utenti (in base ad interessi, dati demoscopici o device usato, ad esempio).

offerta

2- Fai campagne pubblicitarie per Lead Magnet. I Lead Magnet sono una sorta di “regalo”, come un buono sconto, un e-book, un video o un servizio gratuito, che offriamo al potenziale cliente in cambio del suo indirizzo email. Questo tipo di campagne ci permette di invogliare l’utente ed indirizzarlo progressivamente verso l’acquisto.
3- Usa i Content Upgrade. Questa tecnica consiste nell’offrire un servizio/prodotto premium al visitatore che si iscrive alla newsletter. Puoi collocare questo tipo di contenuti in qualsiasi pagina del sito, ad esempio nel blog. Usando questo strumento possiamo creare un segmento specifico di utenti per proporre loro contenuti ad hoc, basati su alcuni dei loro interessi.

Tutte queste tecniche permettono di raccogliere dati e creare una profilazione dei tuoi utenti in base al loro comportamento ed ai loro interessi.
In base ai Tag comportamentali individuati potremo inviare newsletter specifiche, per aumentare l’interesse degli utenti nei nostri confronti.

STRATEGIE DI EMAIL MARKETING PER AUMENTARE LE VENDITE

Dopo aver ottenuto i dati dei nostri utenti dobbiamo definire gli obbiettivi della nostra campagna e decidere con quale metodo raggiungere i clienti.
Senza una strategia precisa infatti, rischiamo soltanto di perdere tempo e sprecare budget.
Quali sono le tecniche migliori di email marketing per aumentare le vendite di un business online?

1- Email di benvenuto. È la comunicazione che possiamo inviare all’utente dopo che si registra sul sito o alla newsletter.
Se all’interno di questa mail utilizziamo un lead magnet, ad esempio un buono sconto, abbiamo il 42% di probabilità in più che l’utente proceda con l’acquisto.

2- Email legata ad eventi stagionali. Che sia Natale, Pasqua, San Valentino o perché no, il compleanno dell’utente, queste ricorrenze ci danno modo di fare un regalo ai nostri clienti e fidelizzarli con successo. La concorrenza sarà molta, quindi dovremo pensare ad una comunicazione efficace che possa attirare l’attenzione. Cerchiamo di essere creativi, originali e di esplicitare chiaramente l’oggetto della mail.

3- Email di carrello abbandonato. In media quasi il 70% dei carrelli viene abbandonato dagli utenti. L’obbiettivo di queste comunicazioni è spingere gli utenti che hanno inserito un oggetto nel carrello, senza poi acquistarlo, a finalizzare l’operazione. Per avere un maggior tasso di successo in questo caso una buona idea potrebbe essere quella di offrire uno sconto sull’oggetto o su un acquisto futuro.

4- Email di invito a lasciare una recensione. Questa è una strategia di email marketing indiretto che ci permette di raggiungere un doppio scopo: riportare l’utente sul sito e rafforzare il rapporto di fiducia che abbiamo con lui.
Chiedere una recensione è un ottimo modo per spingere un utente a visitare nuovamente il sito e, potenzialmente, ad effettuare un nuovo ordine.

5- Cross-selling e Up-selling. Sono due strategie molto utili a fidelizzare i clienti e a spingerli a visitare ancora il nostro ecommerce. Nel primo caso le comunicazioni proporranno prodotti/servizi correlati a quelli che l’utente ha visualizzato o acquistato nell’ultimo periodo. Nel secondo potremo impostare un flusso di comunicazioni automatiche che si attiva dopo un certo tempo dall’acquisto e che ricorda all’utente che sta terminando il periodo di prova o il prodotto.

L’email marketing è un validissimo alleato per aumentare le vendite online e offline; se usato con una strategia coerente e precisa ti permetterà di raggiungere ottimi risultati e di far crescere con successo il tuo business.

Ti serve aiuto per iniziare?

Prenota la tua call gratuita

Related posts

Leave a Comment